domenica 30 giugno 2013

Test Bike: Bontrager Race XXX Lite ( carbonio) e Bontrager Race XXX Lite VRC ( carbonio): consigli sulla scelta della curva.

Attacco Bontrager Race XXX Lite e Manubrio Bontrager Race XXX VR- C Lite sono rispettivamente l'attacco e la curva più leggeri della gamma Bontrager.  
Le curve compact sono generalmente apprezzate dai ciclisti che hanno mani piccole e che faticano nella presa bassa, essendo meno larga e più corta, rispetto alla curva tradizionale. La curva Bontrager Race XXX VR-C Lite è invece una compact a raggio variabile. Infatti la curva ha una altezza (drop) di 125 mm, come la compact, e una lunghezza (reach) di 85 mm, rispetto agli 80 mm della compact. Tradotto in parole povere, la curva Bontrager Race XXX Lite VR-C consente una presa bassa, più lunga rispetto alla compact, cioè si sta più "spianati" con la schiena. Quindi in effetti si tratterebbe di una semi compact, avendo un reach superiore a 80 mm. Un compromesso tra coloro che si adattano meglio alla curva tradizionale e quelli che invece preferiscono la curva compact. La curva compact è preferibile per chi preferisce avvicinarsi di più ai comandi e per avere più punti di appoggio in presa bassa. Insomma è ideale per chi ha problemi di estensione e necessita di più punti di appoggio, avendo le code più lunghe.
L'attacco Bontrager Race XXX Lite ha un inclinazione di 7 gradi ed è fornito con viteria in titanio.  
Sia la curva, sia l'attacco Bontrager sono realizzati con carbonio unidirezionale, sottoposto a processo di compattazione OCLV, brevetto Trek. 
Il peso è di 116 grammi per l'attacco, lungo 100 mm e 190 grammi per la curva larga 420 mm.
La Bontrager raccomanda di lasciare almeno uno spessore di 5 mm, sia sopra, sia sotto, l'attacco.





la gamma completa dei manubri Bontrager realizzati in carbonio compattato OCLV
( il primo sulla destra è il modello XXX Aero per telai da strada)

2 commenti:

  1. Ciao Claudio,

    secondo te il manubrio Bontrager XXX Aero ci può stare su un'Emonda SLR? Non parlo dal punto di vista tecnico (dove la risposta sarà presumibilmente si), ma dal punto di vista della filosofia di base della bici in oggetto.

    Grazie, come sempre, della cortese disponibilità.

    Carlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carlo.
      Scegliere EMONDA SLR significa scegliere di avere una macchina ultra leggera, che asfalta la salita e divora chilometri impervi. Pertanto ogni componente deve essere scelto secondo questa filosofia: i grammi sono chili.
      Quindi se dal punto di vista della compatibilità meccanica, questo manubrio aero può essere montato anche sulla Emonda, dal punto di vista della scelta, invece credo che la soluzione sia errata, una nota stonata; sarebbe come fare indossare una taglia XXXL ad una mannequin !!!
      Non è una caso che la Trek avesse dedicato alla Emonda SLR, un manubrio specifico, scrivo al passato, in quanto oggi, non è più possibile farlo, per motivi sconosciuti al pubblico. Peraltro anche quel manubrio, seppure molto leggero, forse anche troppo, lo sconsiglio, in quanto integrato, quindi poco versatile, in caso di passaggio ad altri modelli.
      No. Sconsiglio il Bontrager XXX Aero sulla Emonda SLR. La Emonda SLR è snella e ultra leggera. La Emonda SLR sceglie Bontrager XXX Lite.
      Saluti ciclistici.

      Elimina