giovedì 13 aprile 2017

Il telaio giusto

Dopo alcuni test comparati tra telai top di gamma di diverso peso e stesso segmento-tipologia di mercato ( esempio, segmento top di gamma, tipologia salita), posso scrivere a ragion veduta che i telai meno leggeri sono i più performanti.  E' determinante oltre alla tipologia del carbonio, la distribuzione del peso, in modo che la prestazione-risposta del telaio sia equilibrata su ogni terreno. A scanso di equivoci, ciò non significa, che il telaio meno leggero è più performante di quello più leggero. Il telaio più leggero non è più performante se non è rigido torsionalmente ed equilibrato nella distribuzione dei pesi. Di solito i telai meno leggeri sono più rigidi e più equilibrati. Saluti ciclistici 

10 commenti:

  1. Quindi, una XR4 è meglio di una Specialissima ?
    Oh,noooo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No. Se leggi bene ho scritto stesso segmento ! Quindi per esempio se paragoni Emonda SLR bmc slr01 Bianchi Specialissima CV LW Urgestalt eccetera. Se prendi un telaio da salita o polivalente quello più leggero e' meno performante perché meno rigido torsionalmente e meno stabile. Una XR4 non e' più performante della Specialissima CV sulle salite dure e lunghe Perché sono fatte dello stesso carbonio quindi pari rigidità ma in salita conta la forza di gravità e qui la Specialissima e' più reattivo. In discesa la Specialissima e' più maneggevole. Saluti ciclistici

      Elimina
    2. Sarà però io ho Cannondale evo carbon e hm balla 1 kg a favore della hm a parità di ruote la hm e tanta roba in piu

      Elimina
    3. Scusa stiamo parlando di telai dello stesso segmento ? Sono telai top di gamma ? Sei sicuro ?

      Elimina
  2. Hai provato anche Cervelo S3 quando l'hai pesato ? Secondo te farei un buon acquisto? A me piace andar forte in discesa, dato che salita e passo più di tanto a 46 anni... Grazie davvero, saluti ciclistici

    RispondiElimina
  3. No. Non ho provato la Cervelo S3. Il peso è maggiore di quello della S5, che troverai nella sezione Grammomania. Se non vai prevalentemente in salita, la S3 va bene, come tutti i modelli aero. Prima di fare le discese però devi fare le salite, quindi se fossi in te, sceglierei un telaio polivalente, quindi cambierei prodotto. Vuoi andare forte anzi fortissima in discesa, pensando anche alla salita ? Bè ti consiglio la Bianchi Specialissima CV. Provala in un bike test organizzato dai rivenditori Bianchi. Saluti ciclistici.

    RispondiElimina
  4. Ciao Claudio, innanzitutto complimenti per il tuo fantastico blog e per la passione e la cura che ci metti. Alla luce di questa tua considerazione, cosa mi consiglieresti tra una Emonda SRL 10 con ruote Bontrager Aeolus XXX SL tubolare e una Pinarello Dogma F10 con Zipp 202, entrambe con SRAM RED eTap? Considera che sto cercando un telaio da salita, in quanto peso 59kg scarsi e ho doti da scalatore. La scelta sulla Emonda sembra scontata, ma mi dicono che la F10 è più guidabile in discesa e forse più rigida, l'hai mai provata?
    Grazie. Un saluto ciclistico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabrizio. Ti ringrazio per i complimenti. Prendi la Pinarello F10 per tutta una serie di motivi, anche se per la salita c'è di meglio, cioè la Bianchi Specialissima CV, una spada, persino migliore della Emonda SLR. Ovviamente trattasi di tre telai top per prestazioni, ma la Specialissima CV è incredibile e non solo per la salita. Per le ruote vanno bene anche le Zipp 202 purchè siano l'ultima versione, ma si può avere qualcosa in più in termini di mozzi. Saluti ciclistici.

      Elimina
  5. Come mai escludi la Emonda? Eppure leggendo il tuo test mi sembravi molto positivo. La F10 mi è sembrata un po' troppo pesante. Sì, anche la Specialissima mi piace molto. Grazie per la risposta fulminea. Saluti ciclistici

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La escludo perché è a fine carriera 😉. Un consiglio. La F10 è un buon telaio versatile. Se ti piace prendila. Ma se vuoi il 🔝prendi la Specialissima Cv, è una Katana. Attualmente è il migliore telaio per la salita e non solo perché va molto bene anche in pianura. Rispetto alla Emonda SLR in discesa è più stabile e in generale si perde di meno in termini di wattaggio ovvero si fatica di meno e si va con un pignone in più. Saluti ciclistici

      Elimina