domenica 20 novembre 2016

Il misuratore di potenza integrato, bePRO


Il contenuto della scatola: pedali, tacchette, attrezzi per il montaggio,4  etichette per gli allenamenti , carica batteria. 

158 grammi a pedale

Il ciclista, in quanto persona, è asimmetrico. Quindi tutto il gesto atletico è influenzato da questo dato fisiologico. Pertanto una gamba spinge più forte dell'altra. Ciò è normale, entro un dato range, oltre diventa patologico, nel senso che potrebbe essere indicativo di problemi muscolo scheletrici oppure di un problema di assetto avanzato, cioè di quote biomeccaniche errate. che costringono il corpo a lavorare in modo scomposto ed innaturale, penalizzando il dato tecnico della prestazione e causando problemi muscolo scheletrici. Detto questo passo a parlare del prodotto di oggi, il misuratore di potenza bePRO, un sistema integrato che in quanto tale, rappresenta un vantaggio in termini di prestazioni e peso.  Il misuratore di potenza bePRO serve a monitorare la prestazione totale del corpo e dello stato di salute/efficienza. In particolare bePRO rileva la singola potenza spinta su ogni pedale da ciascuna gamba. Il sistema bePRO è un sistema integrato nei pedali pertanto non necessità di antiestetici supporti aggiunti ed applicati esternamente alla bicicletta. L'unico limite, è  che può funzionare solo con le tacchette Look. Ovviamente la scelta del produttore, è stata data, dal fatto che lo standard Look è quello più diffuso e quindi facilità la maggioranza dei ciclisti. I principali dati rilevati dal sistema: potenza totale in watt; bilanciamento potenza gamba destra e sinistra; cadenza di pedalata; rapporto peso/potenza; rilevamento consumo di energia. Il peso è' ridotto rispetto ai prodotti concorrenti e rappresenta un record: solo 316 grammi di peso aggiunto a quello della bicicletta e del ciclista. Riguardo al peso direi ci siamo, dal punto di vista della grammomania, se si considera che nel pedale sono incorporati i misuratori di potenza e il sensore, con il risultato di avere una cosa sola, "un unicum" come direbbero i padri latini. L'aggravio di peso rispetto ad un pedale con perno in titanio è intorno ai 130 grammi. Per chi ha anche un sensore di cadenza sulla bici lo può togliere perché i pedali hanno anche quello per cui pesando il sensore circa 20 grammi l'aggravio scende a 110 grammi circa. Se poi si usano pedali con perno in acciaio allora usando i bePRO il peso scenderà di molto. Nella confezione si trova anche tutto il necessario per l'assemblaggio, cioè  un kit di utensili che permette di allineare i pedali con le pedivelle con estrema facilità ed ultimare il montaggio con il serraggio dei pedali in tutta sicurezza. Il carica batterie presenta una doppia uscita usb per i due cavi in dotazione lunghi 2 metri. Con la doppia uscita si possono caricare in contemporanea i pedali, che a sua volta, si possono collegare al pc per scaricare gli aggiornamenti. Va detto che il sistema integrato bePRO è molto interessante per la lettura completa dei dati del ciclista. Per esempio non solo il ciclista è in condizione di conoscere, i tempo reale, se la forza impressa sui pedali dalle gambe è bilanciata, ma anche se la pedalata è rotonda e redditizia ! Monitorando in tempo reale questi valori si possono correggere errori nella pedalata e risparmiare energia. Va precisato che anche il dato della potenza espresso in WATT viene letto in tempo reale sul ciclo computer in uso, e tale dato, nella gestione delle forze,  per esempio in salita, è di importanza fondamentale. 
In collaborazione con il rivenditore Il Ciclista di Paolo Massignan (VI). Saluti ciclistici. 

Nessun commento:

Posta un commento