domenica 15 gennaio 2017

Freni a montaggio diretto. Shimano Dura Ace BR R 9110RS, BRR9110 F, BR R9110R. Freni integrati Campagnolo.

I freni a montaggio diretto, sono stati brevettati da Shimano. Si chiamano coì perché si montano direttamente sul telaio. Oltre a quelli della Shimano ci sono altri modelli, realizzati su specifiche dei marchi e/o produttori dei telai. Il freno a montaggio diretto nasce per i telai crono, al fine di garantire la migliore risposta in termini di aerodinamica. Ultimamente il freno a montaggio diretto viene assemblato sui telai  cosiddetti aero,  un modello ibrido, a metà tra il telaio da crono e quello standard, dalle forme piacenti, non leggero, prevalentemente rigido, destinato per caratteristica alla pianura e al percorso vallonato. I vantaggi dei freni a montaggio diretto sono in termini di peso, in quanto mancano alcune parti necessarie per assemblare il freno standard a pinze; gli svantaggi possono essere in termini di prestazione per alcuni modelli, non realizzati dalla Shimano, che ho valutato più bruschi nella frenata, e non bilanciati nella risposta. Ma si parla di un test che può sfuggire ai ciclisti meno esperti. In alcuni modelli ho poi riscontrato un problema di allentamento progressivo della tensione della molla del freno anteriore. Non è assolutamente vero che il freno a montaggio diretto, montato vicino alla scatola del movimento centrale si sporca di più e prima di quello posteriore standard. Piuttosto ho potuto verificare un limite di prestazione di alcuni telai più leggeri che lo montano, in quanto i pendenti del carro posteriore sono meno rigidi a causa della mancanza del ponticello che li struttura ed unisce, sul quale invece viene installato il freno posteriore, sui telai standard. Non è un caso che Colnago sul modello aero V1R, dotato di freno posteriore a staffa,  ha unito i pendenti con un ponticello.
E' appena il caso di precisare che i freni convenzionali e quelli a montaggio diretto prodotti dalla Shimano, sono i migliori sul mercato, a cui viene riconosciuto un primato da tutti i ciclisti.
Consiglio di non risparmiare peso sui freni standard e a montaggio diretto e di usare freni a montaggio diretto Shimano per chi usa telai aero.
In questo post ci sono le foto dei modelli Shimano Dura Ace appartenenti alla nuova gamma R9100 e quello anteriore realizzato per la Colnago, installato sul V1R. Inoltre quello della Campagnolo. Saluti ciclistici. 
Shimano Dura Ace BR R 9110 RS (anteriore) installato su Bianchi XR4

Shimano Dura Ace BR 9110 F ( posteriore) installato su Bianchi XR4

Shimano BR R9110 R posteriore a staffa installato su  Colnago V1R
I diversi freni a montaggio diretto installati su Colnago V1R. Lo Shimano Dura Ace è quello sulla destra .

Test dei freni a montaggio diretto Bontrager Speed Stop installati su Trek Emonda SLR



2 commenti:

  1. Io ho avuto trek emonda slr con i freni shimano a montaggio diretto ,posso dire che frenano molto meglio dei freni tradizionali e sono anche più morbidi e fluidi tutto a beneficio di non fare stancare le mani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Morbidi e fluidi non ho dubbi sono freni Shimano. Se provi i nuovi freni Shimano Dura Ace 9100 standard e a montaggio diretto sentirai che sono ancora migliori. I giapponesi sono riusciti a migliorare quello che era già ottimo. Saluti ciclistici.

      Elimina