giovedì 8 maggio 2014

GW1516 e AICAR, l'ultima follia dei seguaci del doping.

Nei giorni scorsi è stato trovato positivo al doping un ciclista professionista. In attesa della contro analisi ovvero del riscontro sul campione B, si può dire, niente di nuovo, visto i precedenti nello sport. La notizia però merita di essere commentata sotto un altro profilo. E' noto che il mercato del doping aggiorna costantemente lo spaccio delle sostanze dopanti. Questa volta la novità si chiama GW1516.
E' appena il caso di precisare che le sostanze dopanti, non sono sostanze create ad hoc, cioè per le prestazioni sportive; sono invece delle sostanze chimiche utilizzate dalla medicina per curare le malattie e nei laboratori per la sperimentazione scientifica. In buona sostanza, quello che può essere utile per curare i pazienti, quindi persone malate, è stato assunto dagli sportivi, nei casi accertati, per aumentare le prestazioni agonistiche, nonostante gli effetti collaterali nocivi per la salute e la violazione della normativa penale e sportiva vigente. In palio, per chi tra i professionisti, sceglie di fare uso del doping, ci sono contratti e carriera, seppure a rischio di squalifica, radiazione e condanne penali; oppure, prosciutti, medaglie placcate e tracotanza nel caso degli sportivi amatoriali dopati, anche loro a rischio di squalifiche, radiazioni e condanne penali, per nulla. Ovviamente la dignità e la lealtà, per i dopati, sono valori senza significato.
Il GW1516 è un composto studiato e sviluppato dalla casa farmaceutica GSK, per combattere l'obesità. Il GW1516 ha l'effetto su un gene coinvolto sulla costruzione e il funzionamento del muscolo, chiamato PPAR- delta. A seguito delle sperimentazioni clinica su topi, è stato accertato, che le cavie a cui era stato somministrato questo composto chimico, aumentavano la resistenza i modo esponenziale, tanto da correre il doppio della distanza, rispetto alle cavie a cui invece non era stato somministrato; tuttavia, è stato accertato, sulle cavie, che la somministrazione, ha determina l'insorgere del cancro su diversi organi, quali fegato, testicoli, lingua, ovaie, utero, vescica, stomaco, pelle. La sperimentazione del GW1516, sulle cavie, ha dimostrato una lenta contrazione muscolare, con l'effetto di bruciare i grassi, invece degli zuccheri e delle proteine muscolari; dunque il GW1516 comporta il duplice effetto di fare perdere il grasso corporeo umano, utilizzandolo come fonte di energia, senza far perdere massa muscolare. Ma non è tutto. L'assunzione del GW1516 combinata con la pillola di AICAR, comporta un aumento del 44% della resistenza alla fatica, rispetto ai valori già elevati derivanti dall'assunzione solo del GW1516 ! E' stato accertato che l'AICAR, che attiva la proteina chinasi attivata da AMP (AMIK), stimola l'assorbimento di glucosio da parte delle cellule muscolari scheletriche. L'AICAR che comporta di contro un aumento dell'acido lattico ed è molto costoso, è stata utilizzata in studi clinici dal 1980 "per il trattamento di riperfusione ischemica, una rara complicanza della chirurgia di bypass coronarico che si verifica quando il flusso di sangue ripristinato alle arterie precedentemente danneggiati provoca infiammazione e danni tessuto cardiaco. " Mentre la sperimentazione umana del GW1516 è stata limitata, e l'uso clinico non è stato autorizzato. L'AICAR e il GW1516 sono classificate dalla WADA come sostanze vietate: il GW1516 come un agonista PPAR-delta e AICAR come AMPK asse di agonista PPAR.delta. Attualmente le autorità anti-doping hanno un test per rilevare il GW1516, il quale è relativamente facile da trovare nelle urine, non essendo una sostanza presente naturalmente nel corpo. Inoltre, la ricerca clinica dimostra che il farmaco è rilevabile fino a 40 giorni dopo una singola dose. Non bastavano gli effetti nocivi dell'EPO, che come è noto, comporta l'aumento della densità del sangue, a seguito dell'aumento dei globuli rossi, e quindi, il rischio che il cuore non riesca a pompare più il sangue diventato troppo denso. Ora il GW1516 sposta più in alto,il rischio per la salute e lo squallore dell'inganno. Superfluo osservare che non c'è limite, al desiderio umano di ricchezza e di sopraffazione del prossimo; non c'è limite all'idiozia e alla corruzione morale. 

2 commenti:

  1. Mamma mia che roba ..... Pensare a cosa sono disposti a fare al proprio corpo , quando c'è gente malata che avrebbe una gran voglia di vivere .....

    RispondiElimina