sabato 19 ottobre 2013

Mediterranean Grand Prix 2013 : a Terracina la terza tappa delcampionato del mondooffshore. Un pomeriggio da leoni nel box delVictory Team.

Insieme al pilota campione del mondo Arif Saif Al Zaffain

La Classe 1 Campionato mondiale offshore è la formula più prestigiosa tra le varie discipline dell'Unione Internazionale Motonautica. Quest'anno il calendario prevede 4 tappe: la prima si è tenuta in Cina a Sanya, la seconda in Turchia ad Instabul, la terza si sta svolgendo in Italia a Terracina e la quarta si terrà a dicembre nell'Abu Dhabi a UAE. Grazie all'imprenditoria locale, la storica e bella Terracina, è diventata la location ideale di questa prestigiosa competizione. In pratica è la Formula 1 sul mare, velocità allo stato puro, 255 km/h sulle onde. Ho trascorso il pomeriggio nel box del Victory Team, la squadra del quattro volte campione del mondo in carica, Arif Saif Al Zaffan, un pilota degli Emirati Arabi Uniti, che guida la barca 3 Victory di proprietà del governo del Dubai. Un esperienza davvero unica che mi ha dato modo di ammirare e conoscere questo  mondo delle competizioni, affascinante e altamente tecnologico.

Ecco i miei filmati e le foto  in versione slide show ( cliccate sui link che seguono) :
                      le foto della manifestazione parte 1^            le foto della manifestazione parte 2^

il rombo dei motori parte 1^                           il rombo dei motori parte 2^
                                       
                                            le barche verso la partenza della gara del 2° giorno  

2 commenti:

  1. il Victory Team è la storia dell'offshore moderno li ricordo negli anni 90 a Procida. Che colpo la foto con il campione del mondo. Era presente il monocarena OSG (operazione San Gennaro) ? E' una bestia.

    RispondiElimina
  2. Ciao Valerio. Si in effetti è stato un onore posare accanto al quattro volte campione del mondo. Per me è stata la prima volta assistere ad una tappa del campionato del mondo. Francamente è emozionante e soprattutto uno spettacolo. Non scorderò gli elicotteri che arrivano da un punto misterioso del cielo tipo apocalisse now nel momento in cui i bolidi escono dalla darsena del porto per andare a schierarsi alla partenza....e che dire della fortissima velocità in cui si lanciano sull'acqua...l'abilità nel virare intorno alle boe....insomma i piloti sono campioni alla pari dei colleghi dei bolidi a 4 ruote....che spettacolo....lo consiglio a tutti...e che tecnologia le barche...mi ha impressionato il suono del motore della 3 victory quello di un reattore, mentre quello degli altri era rumoroso come quelli della F1 auto.
    Non c'era il monocarena OSG, se non erro erano tutti catamarani, quelli della categoria Classe 1.

    RispondiElimina