sabato 9 febbraio 2013

Regola fondamentale: chi buca non deve rimanere da solo.

Massima solidarietà. Sulla strada il ciclista non abbandona il compagno o i compagni che hanno problemi tecnici. Lo sport insegna i valori; anche se spesso, qualcuno, per vincere a tutti i
Costi, ricorre a mezzi sleali, venendo a meno al principio della lealta'. Li chiamo campioni senza gloria. Ma questa e' un altra storia.
Oggi, Giulio ha bucato i suoi copertoncini, due volte, nel giro di qualche centinaio di metri. Causa: strappo di due cm della camera d'aria. Per i curiosi, lo strappo non era dovuto a foratura; la camera d'aria si e' rotta, in prossimita' della valvola. Esito: Giulio non e' rimasto da solo e dopo la sostituzione della camera d'aria rotta, ha potuto continuare il giro di allenamento.



2 commenti:

  1. oggi ho avuto il piacere di percorrere qualche km col team animabike-falasca cicli!!! incrociati per caso ma inconfondibili dalla bellissima divisa!

    RispondiElimina
  2. Personalmente chiedo sempre se ha bisogno di aiuto anche a chi non conosco,verità e non retorica.

    RispondiElimina