domenica 15 aprile 2012

Complimenti Gasparotto


Vincitore della Amstel Golden Race 2012.

4 commenti:

  1. Era ora , ed'e' eloquente che abbia vinto un atleta
    non accreditato da pronostico , questo dimostra che
    i nostri presunti big si piacciono un po' troppo ,fanno
    dichiarazioni alla stampa ma poi quando e' ora di menare vincono sempre gli altri , i vari Pozzato , Cunego ecc ecc farebbero bene a parlare di meno e menare di piu' , altro che mettere il gel sul nastro
    manubrio alla Roubaix e' da sfigati come ha dichiarato
    Pozzato , caro Pozzato da sfigati e' cadere sul pave'
    finche Boonen ti suona come un tamburo !!!
    Complimenti Gasparotto che hai pensato a menare e hai
    vinto con pieno merito !!! Meditate big meditate !!!

    RispondiElimina
  2. Va detto che Cunego è caduto a pochi metri dall'arrivo per avere urtato un avversario e quindi se la poteva giocare. Gli altri non li ho visti ad incominciare da Nibali.
    Il fatto è che se continua così Bettini non ha corridori per la nazionale che sappiano interpretare le sue tattiche perchè per vincere, soprattutto come faceva lui, ci vuole il coraggio di attaccare e di non avere paura di perdere. In bici si "mena" sempre.

    RispondiElimina
  3. Comunque godiamoci questo successo italiano.

    RispondiElimina
  4. A proposito dell'intervento di Vecchia la mia opinione è che c'è più di qualcuno che ha perso la voglia di combattere e di soffrire....così non va.

    RispondiElimina